Home » Articoli » Cake Design in Italia e nel mondo
cake design nel mondo
cake design nel mondo

Cake Design in Italia e nel mondo

pink cupcake“A wise man once said: “there’s always room for a dessert” – disse un giorno un uomo saggio :”c’è sempre spazio per un dolce” e per quanto non possa che ammirare la semplice genialità di questa affermazione devo prendere nota del fatto che oggigiorno necessita di un aggiornamento. Eh sì, perchè se pur vero che nella nostra insaziabile golosità riusciamo sempre a trovare uno spazietto per gustare un ottimo dolce oggi non ci accontentiamo più di deliziare soltanto il palato, ma pretendiamo che anche l’occhio abbia la sua parte e che il nostro senso del bello trovi la sua giusta soddisfazione. Tutto ciò grazie alla recente e velocissima diffusione della moda del Cake Design, un’arte che ha origine nei paesi anglofoni e che negli utimi anni ha spopolato in Italia e nel resto d’Europa. D’altronde come restistere ad un dolce che non solo ha un sapore divino, ma anche un aspetto incredibilmente seducente? I dolci creati secondo i canoni del cake design sono delle piccole opere d’arte, delle sculture oserei dire, in cui la materia prima su cui si plasma il capolavoro non è il bianco marmo di carrara, ma il fondant di zucchero, la glassa e il cioccolato plastico.
I soggetti reali vengono fedelmente riprodotti in versione edibile per essere riportati su monumentali torte di nozze,  di compleanno o su delle cupcakes, le famose tortine monoporzione decorate con le più fantasiose coperture, piccoli assaggi di felicità. Così ogni dolce può avere un tema e adattarsi ad ogni tipo di occasione oltre che essere un pezzo unico realizzato e personalizzato fin nel più piccolo dettaglio a tal punto da trasformarsi nel regalo che lascerà a bocca aperta il festeggiato.
Ed è una moda che contagia in egual misura grandi e piccini, senza distinzioni o limiti d’età. A testimonianza l’incredibilie successo di programmi televisi sbarcati sui nostri schermi da oltreoceano come “The Cake Boss” che incorona il pasticcere di Hoboken Buddy Valastro re indiscusso delle torte impossibili  o “Cupcake Wars” una sfida all’ultimo zuccherino in tre round tra quattro squadre di esperti cupcakers.
Il cake design ha risvegliato in molti di noi il desiderio di imparare a creare qualcosa di bello e speciale, ed ecco così fiorire centinaia di corsi a tema in cui principianti armati di sac a poche, mattarello e coppapasta dalle forme più disparate si cimentano nel decorare con impegno e con amore la loro torta, cupcake o biscottino.
Nelle città iniziano, come piccoli e deliziosi fiori primaverili, a spuntare le prime Bakery ovvero quella sorta di pasticcerie/forni all’americana in cui queste opere d’arte del gusto prendono forma. Di conseguenza anche i blog di tendenza concentrano il loro interessi su questa nuova moda super accattivante e le librerie riempiono le loro vetrine con infiniti volumi corredati di copertine tutte da mangiare con gli occhi.
Insomma pare proprio che la cara e vecchia crostata di frutta della nonna abbia fatto il suo tempo, chissà se un giorno la riscopriremo.

Check Also

Cake Pops- piccoli trucchi ed accorgimenti-

I , di cui ci ha già parlato mammantonella, sono una delle ultime piccole e ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *