Home » Articoli » Isomalto: questo sconosciuto

Isomalto: questo sconosciuto

L’isomalto è una sostanza a molti sconosciuta e fino a qualche mese fa anche per me lo era. Ecco perchè il titolo: l’isomalto: questo sconosciuto!!!Impariamo a conoscerlo attraverso questo post.

L’isomalto è un prodotto naturale che sostituisce lo zucchero tradizionale in alcune preparazioni. È derivato dal malto e in commercio si trova sotto forma di polverina bianca, che quando viene riscaldata diventa totalmente trasparente. Si tratta di una sostanza cristallina e  inodore, con la particolarità, che la rende davvero la star indiscussa nelle creazioni dei più grandi pasticceri, che cristallizza (indurisce) lentamente. Apprezzato anche in dietetica, in quanto non fa alzare l’indice glicemico e non provoca le fastidiose carie ai denti.

Ma attenzione anche se proposto da nutrizionisti e dentisti non si può fare un uso eccessivo, perché potrebbe dare qualche problemino!!!

Facendo sciogliere a fuoco basso l’isomalto in un pentolino di acciaio, senza aggiungere acqua, noteremo che la polverina bianca in pochi minuti diventa totalmente trasparente. Basterà aggiungere un po’ di colorante alimentari liquido, in polvere o in gel per donare delle tonalità davvero particolari alle nostre decorazioni.

L’ isomalto può essere utilizzato per le decorazioni come si utilizza il caramello, ma a differenza di quest’ultimo cristallizza molto più lentamente e quindi può essere lavorato con più facilità. Ma attenzione? L’ isomalto raggiunge temperature altissime (si scioglie a circa 150 gradi) e ustionarsi le mani o la pelle è davvero semplice, per evitare qualsiasi inconveniente quindi basterà utilizzare dei guanti protettivi.

Ma come poter realizzare delle facili decorazioni? Creare delle fantastiche creazioni artistiche è davvero semplice. Si può ad esempio realizzare delle coppette o dei contenitori per arricchire i vostri dessert. Prendere una teglia per muffin, o anche un semplice mestolo, capovolgerli e far colare a filo l’isomalto sciolto attraverso un semplice cucchiaino. Lasciar asciugare ed il gioco è fatto: otterrete delle coppette trasparenti, o colorate se volete, per contenere piccole prelibatezze dolciarie. Oppure su un foglio di carta forno o su una lastra di marmo, far cadere a filo da un cucchiaio l’isomalto sciolto, lasciar raffreddare e utilizzare questi “filamenti” per le vostre decorazioni. Per delineare meglio le forme potete utilizzare delle forbi ben appuntite. Si possono riempire anche degli stampi adatti all’isomalto per realizzare mini sculture in simil vetro trasparente. Davvero una sostanza dai mille utilizzi.

Poi per i più bravi maestri pasticceri esistono dei corsi specializzati nell’arte dell’isomalto. Questa opera d’arte che vedete qui in basso è interamente creata con questa fantastica sostanza!

creazzione in isomalto
Creazione di Emmanuele Forcone tutta in isomalto

Check Also

Cake Pops- piccoli trucchi ed accorgimenti-

I , di cui ci ha già parlato mammantonella, sono una delle ultime piccole e ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *