Home » Tutorial » Lavorare la pasta di zucchero

Lavorare la pasta di zucchero

Come abbiamo già largamente detto, la pasta di zucchero è la materia principale sulla quale vengono plasmate le meravigliose sculture del Cake Design, è una pasta modellabile – ed ovviamente edibile –  cui gli ingredienti di base sono lo zucchero al velo e lo sciroppo di glucosio. La si trova facilmente in commercio, sia bianca che colorata, oppure la si può preparare in casa senza grossi problemi. La sua consistenza e malleabilità ricordano molto quella delle paste da gioco dei bimbi come il Das e il Didò, chissà sarà forse anche per questo che ci piace e diverte così tanto, perchè ci riporta un pò indietro nel tempo!

Ad ogni modo non dobbiamo farci ingannare da queste premesse, perchè lavorare il fondant di zucchero è tutt’altro che un gioco e, anzi, alle volte può presentare delle insidie. Una regola fondamentale da non dimenticare mai è che la pasta di zucchero teme l’aria e cioè si secca ad una velocità impressionante! Perciò è sempre raccomandabile lavorare solo il pezzo necessario e nel frattempo conservare il resto avvolto in una pellicola e in un contenitore ermetico.

Per colorarla è preferibile usare in coloranti in gel/pasta applicandoli parsimoniosamente e gradualmente con uno stecchino di legno, ad ogni aggiunta lavorare energicamente la pasta con le mani per far sì che il colore si amalgami e diventi omogeneo.

E’ sempre buona regola prima di iniziare a modellare la pasta di zucchero, lavorarla qualche minuto con le mani per scaldarla e renderla più malleabile.

Per stendere il fondente di zucchero utilizzate sempre una superficie liscia- e ovviamente pulita- spolverizzata con dello zucchero al velo (come si usa fare con la farina quando si deve stendere la pasta) ed avvaletevi dell’aiuto di un mattarello in plastica apposito. In commercio  esisitono sia quelli lisci che quelli con dei motivi a rilievo che vengono impressi sul fondente man mano che lo appiattite. E’ buona norma spolverizzare con zucchero al velo non solo il piano di lavoro, ma anche il mattarello stesso e le vostre mani.

rollingpin

Per stendere la pasta di zucchero per andare poi a ricoprire una torta sarebbe meglio avvalersi di un tappetino/righello o comunque se non l’avete fate bene il calcolo delle misure della superfice da coprire e correggete sempre per eccesso, tanto siete sempre in tempo ad eliminare eventuali eccedenze. Una volta steso il fondant, arrotolatelo sul mattarello infarinato di zucchero al velo e poi srotolatelo sulla torta precedentemente frostata con buttercream frosting in modo che aderisca bene e appianatelo delicatamente con l’aiuto di una spatola smoother prestando moltissima attenzione ai bordi ed agli angoli. Poi come dicevo, eliminate dai bordi inferiori le eccedenze con un coltello a lama piatta o con una rotellina come quelle per la pizza.

smoother

Oppure potete, una volta stesa la pasta di zucchero, utilizzare dei taglia pasta semplici per biscotti o dei taglia pasta ad estrusione e con motivi a rilievo per ricavare qualsiasi tipo di formina che potrete poi decorare ulterioremente in un secondo momento spennellandole con dei colori in polvere o con della ghiaccia.

IMG_9291

O ancora potete ricavare dal fondent steso delle striscioline per realizzare dei bordi decorativi, potrete reperire senza molta fatica svariati strumenti (cutter, crimper, beading cutters, rulers, etc.) per raggiungere risultati impeccabili.

borders

Ed infine ovviamente potrete usare la pasta di zucchero proprio come se fosse della plastilina per modellare, con l’aiuto di un piccolo kit di strumenti, le più fantasiose figurine che andranno a decorare in maniera unica e deliziosa le vostre torte!

tools

Check Also

Come fare dei Muffin davvero buoni

Fare dei muffìn davvero buoni e soffici, si può. Ecco come: ·       Mescolare prima gli ...

One comment

  1. Mimma Cittadino

    pasta di zucchero amore mio….

Rispondi a Mimma Cittadino Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *